USA - Florida - Miami

Alla scoperta dell’arte e letteratura in self drive.

  • Self Drive (voli esclusi)
  • 10 giorni / 9 notti
  • Hotel
  • noleggio auto + hotel

Un itinerario per gli appassionati dell’arte e della letteratura, alla scoperta di luoghi che hanno segnato la storia del cinema, della letteratura, di svariate opere d’arte che artisti di fama mondiale hanno realizzato in queste zone della Florida del Sud che da Miami ci porta fino alla punta estrema delle Keys. Dedicheremo alcuni giorni alla scoperta di Miami che oltre alle famosissime spiagge che si affacciano sull’atlantico conta una innumerevole possibilità di visita in quartieri con una loro storia, arte e cultura ed è sede di importanti musei e residenze storiche che ci racconteranno la storia dagli inizi del ‘900 ai giorni nostri. Attraverso la Route 1 raggiungeremo Key West nel terminale sud delle Florida Keys dove una icona mondiale della letteratura, Ernest Hemingway ha realizzato alcune delle opere maggiori nella sua casa oggi museo visitabile. Per chi vuole vivere un viaggio nel mondo della cultura e relax è un occasione da non perdere.


Il volo non è incluso ma se richiesto possiamo includerlo ed offrire un pacchetto completo.

Dettagli

PROGRAMMA SUGGERITO (ma modificabile in ogni sua parte)


1° giorno - MIAMI
Arrivo a Miami, ritiro dell’auto a noleggio direttamente in aeroporto e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Miglia e miglia di spiagge bianchissime, caffè che si affacciano sugli ampi viali costellati di palme altissime e una vita notturna tra le più vivaci del mondo: questa è Miami. Situata tra l’omonimo fiume, la baia di Biscayne, la regione paludosa delle Everglades e l’Oceano Atlantico, Miami è la seconda città della Florida nonché la più importante meta turistica dello Stato. Vera città del mondo, qui convivono decine di etnie diverse (tra cui spiccano la comunità latino-americana e caraibica di lingua spagnola e creola), che insieme danno vita ad un mix multiculturale incredibile che si rispecchia nell'architettura, nelle atmosfere, nei colori, e nella straordinaria offerta gastronomica. Spesso  sfondo cinematografico di film e serie televisive (Scarface, per esempio,ma anche CSI Miami o Miami Vice per citarne solo alcuni), al di là dei suoi famosi grattacieli, la città conserva anche numerose case in stile Art Decò degli Anni Venti, che costituiscono un pezzo della storia dell’architettura del XX secolo. Cena libera. Pernottamento in hotel. 


2° giorno - MIAMI: ART DECÒ DISTRICT E DESIGN DISTRICT
Prima colazione, pranzo e cena liberi. Suggeriamo di iniziare la visita della città dal quartiere Art Decò, uno dei must assoluti per chi si reca a Miami per la prima volta. È possibile prenotare un tour a piedi (facoltativo e in supplemento) attraverso l’Art Decò Historic District, uno dei migliori esempi al mondo di architettura anni 30. Partendo dall'Art Decò Welcome Center, con le finestre a oblò e i motivi ispirati alla nautica visibili negli hotels di Ocean Drive, si potranno ammirare i capolavori di Henry Hohauser e Muray Dixon. Se possibile si suggerisce uno sosta presso la Barbara Gillman Gallery, che ospita tele di pittori emergenti oltre ad opere di artisti ormai passati alla storia, come Rauschenberg, Warhol e Herman Leonard. Consigliamo di pranzare presso uno dei numerosi ristoranti e caffè all'aperto di questa zona. Nel pomeriggio si potrà effettuare la visita del Design District, 18 isolati dedicati all'arredamento di interni, all'arte, all'alta moda e al design. Sosta suggerita presso i Wynwood Walls, uno studio che rende omaggio ai maggiori esponenti dell’arte di strada internazionale. Pernottamento in hotel. 


3° giorno - MIAMI: MUSEO VIZCAYA E LITTLE HAVANA
Prima colazione, pranzo e cena liberi. Per meglio apprezzare i contrasti paesaggistici e culturali di Miami, proponiamo oggi di iniziare la giornata con la visita di Villa Vizcaya, costruita come residenza estiva tra il 1914 e il 1916 per l’industriale James Deering; sorge direttamente sulla Baia di Biscayne e rappresenta uno degli esempi più straordinari dello stile in voga ai primi del 900 e che viene definito “Rinascimento Coloniale”. Progettata dall'architetto Paul Chalfin su modello di Villa Rezzonico di Bassano del Grappa, è circondata da splendidi giardini progettati dal paesaggista Diego Suarez. Altro esempio di questo stile è il Biltmore Hotel, costruito negli anni 20, simbolo del quartiere di Coral Gables, conosciuto in città come “the city beautiful”. Nessuna visita a Miami è completa senza una puntatina a Little Havana, il quartiere nato nel 1980 quando oltre 120,000 esili cubani sbarcarono sulle coste della Florida. Oggi la metà dei residenti parla ancora spagnolo. La via principale è Calle Ocho, dove un susseguirsi di caffè e locali diffondono per strada musica di salsa e merengue: un vero spicchio di Cuba su suolo americano! Pernottamento in hotel. 


4° giorno - MIAMI: MOCA E MAM
Prima colazione, pranzo e cena liberi. Oggi suggeriamo la visita di una della attrazioni più importanti della città, in grado di attirare moltissimi visitatori sia per la notevole collezione permanente sia per l’esclusivo design dell’edificio: il Moca. Tempio dell’arte contemporanea di Miami, è stato inaugurato nel 1996 con l’obiettivo di rendere l’arte contemporanea più accessibile e comprensibile al grande pubblico. A seguire si propone la visita del Miami Art Museum (MAM), completamente dedicato all'arte moderna delle culture artistiche diverse che popolano la città. È il museo che celebra la ricchezza multietnica di Miami. La sua collezione è stata recentemente arricchita da una serie di donazioni spontanee di mecenati e collezionisti privati, avvenute in occasione del suo anniversario. Pernottamento in hotel. 


5° giorno - MIAMI
Prima colazione, pranzo e cena liberi. Intera giornata a disposizione a Miami per attività libere e/o balneari. La vita di spiaggia è infatti parte integrante del fascino della città. Pernottamento in hotel.


6° giorno - MIAMI/ KEY LARGO
Prima colazione, pranzo e cena liberi. Partenza con l’auto a noleggio in direzione delle Florida Keys, un arcipelago di oltre 1700 isole coralline a circa 200 km a sud di Miami. Di queste, 45 sono collegate fra loro dalle 127 miglia della Overseas Highway, la Route 1 che parte da Key West e attraversa tutta la East Coast degli Stati Uniti per terminare al confine con il Canada. L’arcipelago forma un arco che si estende verso il mare fino appunto a Key West, mentre la più occidentale delle isole abitate è Dry Tortugas, che è disabitata. Il mare ha sfumature che vanno dal blu intenso al verde smeraldo all'azzurro acquamarina. Le spiagge sono circondate da palme ondeggianti e mangrovie che contraddistinguono il paesaggio delle Keys che gode di un clima tropicale con temperature elevate tutto l’anno. Questo paradiso ospita l’unica barriera corallina ancora vivente del Nord America che è il Parco Nazionale Marino delle Florida Keys. I turisti di tutto il mondo vengono in queste isole per godere delle bellezze naturali, ma anche delle tantissime attività che vi si svolgono, adatte a qualsiasi età. Ogni isola, infatti, ha la sua particolarità. Per giungere alle Keys si attraverserà una parte del parco nazionale delle Everglades, area naturale protetta di origine paludosa e Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco. Si consiglia l’esplorazione a bordo del tipico airboat, per poter meglio ammirare la fauna tipica del parco. Proseguimento per Key Largo, prima sosta nelle Keys,  famosa per le bellissime immersioni che si possono fare nel John Pennekamp Coral Reef State Park. Pernottamento in hotel. 


7° giorno - KEY LARGO/ KEY WEST
Prima colazione, pranzo e cena liberi. Mattinata a disposizione per la visita di Key Largo e un tuffo nel suo bellissimo mare ricco di pesci multicolori. Proseguimento verso sud in direzione di Key West, l’isola più famosa, che ospita una ricca comunità artistica, con numerose gallerie d’arte in cui vengono esposte opere e oggetti di artigianato. L’atmosfera è molto “easy” come si dice da queste parti, ci sono molti giovani che amano ascoltare musica nei pressi dei molti bar e localini di Mallory Square. Sistemazione in hotel e pernottamento.


8° giorno - KEY WEST: HEMINGWAY
Prima colazione, pranzo e cena liberi. Key West è indissolubilmente legata allo scrittore Ernest Hemingway, che vi prese casa negli anni 30-40 con la sua seconda moglie, Pauline Pfeiffer. Fu un periodo per lui molto prolifico da un punto di vista creativo: qui scrisse alcuni suoi capolavori come “Fiesta, il Sole sorge ancora”, “Addio alle Armi” e il famosissimo “Il vecchio e il mare”, che qui è anche ambientato. Si suggerisce la visita della casa di Hemingway in Whitehead Street, nel centro storico di Key West: è una tipica casa coloniale ad un piano, ventilata ed ombreggiata, con porte e finestre giallo zafferano, circondata da un giardino tropicale e da un porticato, con una piccola dependance dove lo scrittore si ritirava a scrivere. Negli interni della casa si trovano la sua macchina da scrivere, le foto degli amici artisti contemporanei (quella da lui coniata come “generazione perduta”), le locandine dei film tratti dai suoi romanzi (“Per chi suona la campana” del 1940, da cui venne tratta la pellicola di grande successo con Ingrid Bergman e Gary Cooper), le foto delle imprese di pesca con la sua Pilar, i ritratti, e molte altre testimonianze storiche interessanti. C’è un altro motivo di interesse nel visitare questa casa: i gatti.  Fu infatti lo stesso Hemingway  a dare inizio - quando gli venne regalato il gatto Snow White - a quella che oggi è una colonia di una cinquantina di felini, molto dei quali hanno avuto una curiosa mutazione genetica che li rende portatori di 6 dita per zampa. Nel bellissimo giardino tropicale esterno, oltre alla dependance, si trova anche una bella piscina, la prima che fu costruita a Key West. Si dice che  il suo costo fu talmente esorbitante che Hemingway vi gettò simbolicamente il suo “ultimo penny”, per sottolineare che erano proprio finiti i soldi...lo si può ancora  vedere incastonato in una mattonella del pavimento. Per completare la giornata si potranno visitare i Giardini Botanici che ospitano flora e fauna tipica delle Keys. Pernottamento. 


9° giorno - KEY WEST
Prima colazione, pranzo e cena liberi. Giornata a disposizione per proseguire la visita di Key West o per recarsi sulla spiaggia. Molte le possibilità di effettuare una crociera  al tramonto, spettacolo unico; imperdibile anche  la visita del tesoro dell’Atocha, un antico galeone spagnolo scoperto al largo dell’isola con i suoi oltre 400 milioni di dollari di tesoro in oro e argento. Pernottamento.


10° giorno - KEY WEST/ MIAMI


Se tra le proposte indicate non trovate quella di vostro gradimento contattateci ugualmente e costruiremo il viaggio ad hoc per voi!

Date e prezzi
Prezzo
dal 05/06/20 al 31/10/20
Quota a persona in camera doppia
€ 1365
dal 01/11/20 al 31/12/20
Quotazione su richiesta
---
Incluso/Escluso

I prezzi si intendono per persona HOTEL + AUTO in camera doppia con auto di categoria Economica
Prezzi per camera singola, tripla e quadrupla su richiesta

La quota comprende:
- Formula Solo Tour: Noleggio auto tipologia compact C per tutta la durata del soggiorno con prelievo e riconsegna in aeroporto
- Sistemazione in hotel (la quota fa riferimento ad hotel standard. Il prezzo potrebbe subire variazioni in base alla disponibilità)
- Trattamento di solo pernottamento tranne se diversamente indicato
- Tasse locali
- Noleggio auto come da condizioni noleggio
- Assistenza in loco e in Italia per tutta la durata del viaggio


La quota non comprende:
- Volo da/per l'Italia (richiedeteci la nostra miglior tariffa)
- Trasferimenti ed Escursioni (possibili su richiesta)
- Assicurazione integrativa medico (massimale €. 10,000) - bagaglio - annullamento: 3% del totale del viaggio
- Assicurazione medico integrativa spari a € 4,20 a persona al giorno con massimale illimitato e senza franchigia
- Il deposito cauzionale per la vettura
- I pasti e le bevande
- Pedaggi e parcheggi
- Eventuali ingressi a parchi, musei o attrazioni
- Tutto quanto non espressamente indicato in "le quote comprendono".
- ESTA obbligatoria

Appunti di Viaggio

Condizioni Noleggio Auto Alamo


La Formula Fully Inclusive Alamo comprende km illimitati, tasse locali, Collision Damage Waiver (CDW) ossia eliminazione responsabilità in caso di danni e furto. L’età minima prevista per il noleggio auto è di 25 anni e la patente di guida può essere italiana (dai 21 anni ammessa con supplemento). Il guidatore principale, ossia il titolare della prenotazione, deve lasciare la carta di credito a garanzia all'atto del ritiro della vettura. Il navigatore satellitare in lingua italiana è in supplemento. L’essere dotati di patente internazionale può facilitare l’identificazione in caso di infrazione anche minima.


Documenti necessari:
Passaporto individuale
 (compresi bimbi e neonati) con validità residua di almeno 6 mesi. I passeggeri italiani non necessitano di un visto per entrare negli Stati Uniti, ma è necessaria la compilazione del modulo ESTA (approvazione preventiva all'ingresso negli U.S.A). Il tuo Consulente di Viaggio sarà in grado di darti ogni informazione.

Informazioni Utili:
Unità monetaria
. Dollaro U.S.A. che si divide in 100 centesimi. Le banconote in circolazione hanno eguali dimensioni e colore e sono in tagli da 1, 2, 5, 10, 20, 50, 100 $. 
Telefoni. I telefoni pubblici si trovano ovunque. Per chiamate locali bisogna introdurre 25 cents e seguire le istruzioni indicate sull'apparecchio. E' anche possibile fare dai telefoni pubblici una chiamata con pagamento in Italia. In questi casi non si paga nulla e la telefonata è addebitata all'utente chiamato in Italia. Tale chiamata è denominata "collect call" e si deve chiedere all'operatore formando lo 0. 
Carte di Credito. Molte delle principali carte di credito e carte bancarie sono riconosciute negli Usa; è consigliabile comunque controllare con la propria banca prima della partenza. American Express, Diner's Club, Master-Card, Visa sono le più comuni. Negli Stati Uniti si può far tutto con una carta di credito o quasi... 
Ora locale. In California e Nevada - 9 ore rispetto all'Italia. 
Mance. Le mance e il servizio non sono mai compresiBisogna dunque aggiungere: Taxi e ristorante: 15% in generale/ Hotels: 1$ per valigia al fattorino e 1$ al portiere che vi chiama un taxi. Per contro nessuna mancia al benzinaio che vi fa il pieno. 
Tasse. A tutti i prezzi pubblicati si aggiunge una tassa che varia secondo lo Stato. 
Corrente elettrica. In Usa l'elettricità viene generalmente erogata a corrente alternata a 110 volt. E' quindi necessario acquistare un trasformatore (adaptor) per il rasoio, l'asciugacapelli ecc. in vendita presso i negozi di articoli elettrici. Attenzione, quindi, ai vostri acquisti di materiale elettrico negli Usa. 
Abbigliamento. Comodo ed informale con scarpe comode. E' sempre consigliabile, anche in estate, un golfino di lana. Durante l'inverno è bene portare abiti pesanti. In alcuni ristoranti sono richiesti giacca e cravatta per gli uomini. 
Misure dei capi d'abbigliamento. Le misure americane si differenziano da quelle europee e si consiglia di misurare i capi d'abbigliamento prima dell'acquisto. 

2 Commenti
lelemaggi

alle ore 8:54 del 20 luglio

5.0/5.0

Fly&Drive Florida 24 giugno-9 Luglio: voli in orario e prenotati con il giusto tempo d'attesa per i transiti. Arrivo a Miami con hotel a ridosso di Ocean dr in posizione perfetta per mare e movida, tappa a Key-West dove sembra di essere trasportati in una isola caraibica pronta all'assalto dei pirati..favolosa!!!! A seguire attraversamento delle Everglades con passeggiate (occhio alle zanzare...), aircraft e natura a 360°...breve sosta a Naples cittadina che merita per la pace, tranquiliità e tramonti eccezionali...dopo questo girare una bella sosta per relax e mare a Clearwater dove le spiagge sono larghissime bianchissime e sembra di essere immersi nel borotalco !!! Dopo il relax iniziano le fatiche vere...Orlando!! Parchi Disney che fanno tornare bambini, Universal Studios immersi in attrazioni da brivido, Cape Canaveral...che dire la NASA lo spazio , lo shuttle...altro pianeta!!! Cosa dire l'america merita sempre una visita culture diverse che si intrecciano, spiagge pazze con gente festosa, schifezze da mangiare e bere, strade giganti, macchine pazzesche....viaggio fantastico. Un grazie gigante a GRAZIA per l'organizzazione la disponibilità !!! A presto Gabriele e Monica

ANNA

alle ore 2:32 del 02 agosto

4.0/5.0

Tutto il viaggio si è svolto regolarmente, senza alcun problema: a partire dai voli, agli alberghi, alle tappe. Sempre fantastica New York, molto affascinante e caratteristica Key West e avventurosa l'escursione ad Everglades, in mezzo a coccodrilli e alle mangrovie. Da tornare sicuramente anche a Miami, la spiaggia più pazza che abbia mai visto. Ottima organizzazione! Grazie


Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!